Login

Non Sei Registrato ? Procedi alla Registrazione oppure Inserisci Nome Utente e Password

or

Signup for free

Use Facebook or an email

or
By signing up you agree to the Terms & Conditions and Privacy & Policy

Reset password

Enter email to reset password

Already have account? Login
Dont have account? Signup
×

Effettua il Login per usufruire dei servizi !!

Ricerca Disponibilità Utenze

Per disporre degli altri filtri di ricerca effettua il Login !!

Medici

Modulo di iscrizione dedicato ai Medici Di Famiglia, Specialisti e Pediatri di libera scelta !!

Medici

Procedi con l'iscrizione Accedi Al Modulo .. .

Sostituti

Modulo di iscrizione dedicato ai Giovani Medici neo Laureati o Medici che si mettono a disposizione per Sostituzioni

Sostituti

Procedi con l'iscrizione Accedi Al Modulo .. .

Segreteria

Modulo di iscrizione dedicato al personale di segreteria per gli studi medici                              

Personale di segreteria

Procedi con l'iscrizione Accedi Al Modulo .. .

Cittadini

Modulo di iscrizione dedicato al Cittadino                              

Cittadini/Pazienti

Procedi con l'iscrizione Accedi Al Modulo .. .

CercaSostituto.it

Lo strumento Utile per il Medico dove poter pubblicare Informazioni varie sulla sua attività e reperire personale per Sostituzioni e/o Personale di Segreteria

Lo strumento Utile per il Giovane Medico Sostituto e/o Personale di Segreteria che tramite l'iscrizione al portale potrà pubblicare i suoi dati, mettersi a disposizione e inserirsi nel mondo del lavoro

Lo strumento Utile per il Cittadino che tramite l'iscrizione al portale potrà reperire Informazioni Sul suo medico di famiglai o su migliaia di specislisti iscritti al servizio

Iscrizione Gratuita per tutti i profili

L' Iscrizione al portale da la possibilità di usufruire di "SERVIZI DEDICATI"

"Il tuo sito personale"

   Scegli tra varie soluzioni per avere finalmente un sito personale e una visibilità propia sul web ..

CARATTERISTICHE E DATI SITO DEDICATO

• Dati Biografici - Contatti - Galleria Fotografica - SocialNetwork

• News, Comunicati ed Eventi

• Info Studio - Orari - Sostituti - Medicina In Rete - Medicina Di Gruppo

• Possibilità di Gestire La Specialistica con creazione dinamica planning appuntamenti in base alle disponibilità inserite, fino ad arrivare alla prenotazione online delle visite e alla fatturazione

"Visibilità sul portale CercaSostituto"

Puoi avere priorità sulle griglie di ricerca sostittuzioni ed avere un banner personale sulla home page del portale ..

ESEMPIO BANNER HOME PAGE



Scegli quanti giorni vuoi usufruire del servizio

www.cercasostituto.it !! Servizio Dedicato e Gratuito per il Medico e per il Cittadino

PARTNER

MEDICALWEBSERVICE

La piattaforma MedicalWebService rappresenta lo stato dell'arte nella gestione di una Residenza Sanitaria Assistenziale, Hospis, Clinica, totalmente affidabile, non richiede installazione o sistemi hardware particolarmente potenti.

Risponde a tutte le necessitá di gestione di strutture di piccole, medie e grandi dimensioni anche su piú sedi. Permette di semplificare e ottimizzare tutte le informazioni degli ospiti, in modo da poterle consultare in qualunque momento

  • Percorso Ospite
  • Gestione Amministrativa e Fatturazione (Ospite, Impegno di Spesa, Convenzioni)
  • Percorsi: Medico, Infermieristico, Operatori Socio Sanitari, Dietista, Medico Di Famiglia
  • Gestione Modulistica
  • Gestione Magazzino
  • Gestione Del Rischio (RiskManagement)
  • LayOut Responsive (Ottimizzato per Tablet e SmartPhone)

News & Comunicati In Evidenza

Admin

Admins

Primo Piano - Notte dei Ricercatori: il 29 settembre l’ISS apre i suoi laboratori al pubblico

ISS 7 agosto 2017

L’Istituto Superiore di Sanità resterà aperto a tutti il 29 settembre in occasione della Notte Europea dei Ricercatori. Dalle 18 alle 23 conferenze, info point, visite guidate e mostre illustreranno l’attività dei nostri ricercatori. Un’occasione per far conoscere l’attività che l’ISS svolge sul fronte della ricerca scientifica e della tutela della Salute Pubblica.
La Notte Europea dei Ricercatori è un progetto promosso dalla Commissione Europea e coordinato da Frascati Scienza, capofila di una rete di ricercatori, università e istituti di ricerca italiani.
Sono tantissimi gli argomenti che vivacizzano l’edizione di quest’anno. Dal tema caldo dei vaccini, all’importanza delle tecnologie innovative. Dalla sperimentazione clinica alla tutela dell’ambiente. Dalla tutela del consumatore dal punto di vista alimentare alla tutela dai contaminanti chimici.
Il programma completo con tutte le attività sarà diffuso a settembre e pubblicato sul sito dell’ISS.

Admin

Admins

Comunicati stampa - COMUNICATO STAMPA N°38/2017 Da due mesi carenze sangue, servono donazioni in tutte le Regioni

Roma, 31 luglio 2017

Piccolo scorso 4 luglio, a rischio terapie e interventi chirurgici

I mesi di giugno e luglio sono stati caratterizzati da una carenza cronica di sangue in molte Regioni, che hanno messo a rischio terapie salvavita e interventi chirurgici programmati e in emergenza. Se non verranno accolti gli appelli a donare fatti costantemente dalle associazioni di volontari, anche nelle prossime settimane, generalmente già contraddistinte da un calo delle donazioni, la rete trasfusionale nazionale non sarà in grado di soddisfare i Livelli Essenziali di medicina trasfusionale. Lo rilevano i dati preliminari raccolti dal Centro Nazionale Sangue, secondo cui in alcuni giorni si sono superate le 1100 unità mancanti su tutto il territorio nazionale.
I dati vengono dal sistema informativo SISTRA, dove le Regioni carenti o con una eccedenza inseriscono ogni giorno il proprio fabbisogno e le unità eventualmente disponibili. Il 4 luglio si è registrata la carenza maggiore, con richieste inserite per 1130 unità, ma in molti altri giorni si è superata quota 1000, compreso lo scorso sabato, mentre oggi ne mancano 900; di contro, le eccedenze non hanno mai superato quota 160.
Lazio, Abruzzo e Basilicata sono le Regioni che hanno segnalato le maggiori criticità insieme a Sicilia e Sardegna che hanno un fabbisogno particolarmente elevato a causa della presenza di numerosi pazienti, soprattutto talassemici, bisognosi di sangue per le terapie. A rischio - sottolinea il direttore del Centro Nazionale sangue Giancarlo Maria Liumbruno - ci sono terapie salvavita, considerando ad esempio che per un paziente leucemico servono otto donatori a settimana o che le talassemie e le altre emoglobinopatie assorbono circa il 10% delle unità raccolte sul territorio nazionale, ma anche gli interventi chirurgici, se si pensa che ad esempio per un trapianto cuore-polmoni possono essere usate fino a 30-40 sacche di sangue. In questi ultimi mesi in diverse occasioni - continua Liumbruno - le Regioni con capacità di produzione maggiore non sono riuscite a rispettare gli accordi programmati all’inizio dell’anno per fornire sangue a quelle con carenze croniche. È importante che tutte le Regioni cerchino di contribuire il più possibile al sistema di compensazione nazionale e che incrementino la raccolta. Per questo all’appello ai donatori si aggiunge quello alle Regioni, affinché consentano alle Strutture Trasfusionali da loro dipendenti una maggiore flessibilità nei giorni e negli orari di apertura, anche dotandole delle necessarie risorse umane, in modo da consentire, anche nel periodo estivo, la donazione non solo nei giorni feriali e negli orari canonici del primo mattino.

Le Associazioni e Federazioni nazionali dei donatori di sangue (AVIS, Croce Rossa Italiana, FIDAS e FRATRES), sottolinea il loro coordinamento, in sinergia con i professionisti di settore, sollecitano i volontari secondo una programmazione condivisa a recarsi a donare per soddisfare le necessità dei pazienti. Le recenti situazioni di maxi-emergenza hanno dimostrato come i cittadini sappiano rispondere consapevolmente e responsabilmente agli appelli. Tuttavia è importante che i cittadini comprendano che la vera sfida del sistema è assicurare quotidianamente e in ogni periodo dell’anno le disponibilità di sangue ed emocomponenti che garantiscono gli oltre ottomila eventi trasfusionali ogni giorno effettuati nel Paese. I donatori e i pazienti non vanno in ferie.

Ufficio Comunicazione Cns
Pier David Malloni, 388-0473761

Admin

Admins

Comunicati stampa - CS N°40/2017 Chikungunya, al via raccolte straordinarie sangue in tutta Italia Donazioni coordinate e scaglionate nei prossimi giorni

ISS 15 Settembre 2017

In tutta Italia stanno partendo delle raccolte straordinarie di sangue, programmate e coordinate con le Regioni e scaglionate nel tempo, per far fronte al protrarsi delle carenze dovute ai focolai di Chikungunya nel Lazio. L’indicazione è emersa durante una riunione con i rappresentanti nazionali e regionali delle Associazioni e Federazioni di Volontariato del dono coordinata dal Centro Nazionale Sangue - Istituto Superiore di Sanità e dal Ministero della Salute che si è tenuta oggi a Roma.

Le conseguenze sul Sistema Trasfusionale sono paragonabili a quelle di una maxiemergenza sebbene, hanno sottolineato gli esperti, non sia di tipo sanitario, perché il virus raramente dà sintomi gravi. Tutte le Regioni, anche quelle a loro volta in difficoltà nella raccolta, hanno dato la loro disponibilità a contribuire alla compensazione. L’impatto di queste misure è molto pesante, basti pensare che la Asl Roma 2 ha una popolazione pari a una regione come il Friuli Venezia Giulia - sottolinea il CIVIS, Coordinamento delle predette Associazioni e Federazioni - e le Associazioni sono pronte a coordinarsi tra loro ed a modulare gli sforzi per far fronte agli sviluppi ed al protrarsi della situazione.

E’ importante che le raccolte straordinarie siano programmate, perché l’emergenza per il Lazio potrebbe durare diversi giorni, a seconda dell’andamento dei focolai - spiega il direttore del CNS Giancarlo Maria Liumbruno -. Al momento il fabbisogno aggiuntivo stimato è di 200-250 sacche al giorno. Già ieri diverse regioni si sono mobilitate, mettendo a disposizione, grazie anche al contributo fondamentale delle Associazioni, oltre 800 unità, una risposta eccezionale che testimonia che è subito scattata una vera gara di solidarietà. Al momento, ricorda il Centro, lo stop totale per il sangue riguarda solo i residenti nelle Asl Roma 2 e ad Anzio. Nel resto del comune di Roma e del Lazio i donatori possono donare normalmente, con una quarantena di cinque giorni solo se hanno soggiornato nelle zone colpite. Per il resto d’Italia l’indicazione è invece di sospendere i donatori per 28 giorni solo se sono stati a Roma o ad Anzio. Nessuna restrizione invece è prevista per le donazioni di plasma.

Admin

Admins

Primo Piano - Sclerosi Multipla: alterata espressione dei geni coinvolti nella risposta antivirale e controllati dall’interferone

ISS 14 settembre 2017

In uno studio pubblicato lo scorso 21 agosto su Scientific Reports, i ricercatori dell’IRCCS Ospedale San Raffaele - una delle 18 strutture d’eccellenza del Gruppo ospedaliero San Donato - e dell’Istituto Superiore di Sanità hanno scoperto che in presenza della Sclerosi multipla numerosi geni regolati dagli interferoni prodotti normalmente dall’organismo (endogeni) risultano espressi in modo anomalo nelle cellule dei pazienti, ovvero sono sovraprodotti o sottoprodotti. La scoperta, possibile grazie al sostegno della Fondazione Italiana Sclerosi Multipla, getta nuova luce sui meccanismi alla base della malattia, spiega l’efficacia della terapia con interferone beta ricombinante e apre la strada allo sviluppo di nuovi approcci terapeutici.
Negli ultimi vent’anni, infatti, l’uso dell’interferone beta ricombinante nel trattamento della sclerosi multipla (SM) ha cambiato la qualità di vita di chi soffre di questa malattia. Il meccanismo d’azione della citochina - solitamente prodotta dal nostro organismo per organizzare la risposta immunitaria contro le infezioni virali - nel trattamento della SM è però poco chiaro, così come rimane poco chiaro il meccanismo alla base della malattia. Non solo, ma alcune anomalie riscontrate sono specifiche delle diverse fasi di malattia e vengono in parte corrette grazie alla somministrazione dell’interferone beta ricombinante. La ricerca che fa parte di un progetto multicentrico che coinvolge i gruppi coordinati da Cinthia Farina presso l’IRCCS Ospedale San Raffaele e da Eliana Marina Cocciapresso l’Istituto Superiore di Sanità, oltre a descrivere un nuovo meccanismo alla base della malattia e a spiegare il funzionamento di uno dei farmaci di prima linea usati nella SM, getta le basi per lo sviluppo di nuovi approcci terapeutici e di nuovi marcatori predittivi della sua progressione.
L’ipotesi dietro il lavoro è nata da una scoperta pubblicata di recente sempre dal gruppo di Cinthia Farina, capo unità di Immunobiologia delle Malattie Neurologiche, secondo cui singoli geni di suscettibilità alla SM coinvolti nella risposta agli interferoni, sono alterati nel sangue periferico dei pazienti, suggerendo la presenza, nella SM, di un’anomala risposta del sistema immunitario agli interferoni prodotti dall’organismo, e quindi un’anomala reazione antivirale. In effetti, la risposta ai virus risulta alterata in alcune popolazioni cellulari del sangue periferico dei pazienti con SM, come dimostrato dagli studi del gruppo di Eliana Coccia, da diversi anni focalizzati a definire perché una citochina, quale l’interferone beta, prodotta ed usata dal nostro organismo per combattere i virus possa risultare anche utile nella terapia di una malattia autoimmune quale la SM.

Admin

Admins

Primo Piano - Malaria, le ipotesi in campo

ISS 7 settembre 2017

A seguito del decesso per malaria di una bambina di 4 anni, avvenuto il 4 settembre 2017 negli Spedali Civili di Brescia, il ministero della Salute ha avviato un’indagine. Al momento è stato accertato che la causa del decesso è la malaria cerebrale, mentre sono ancora in corso le indagini per identificare l’origine dell’infezione.

Lo scenario

Durante il mese di agosto la bambina è stata ricoverata negli ospedali di Portogruaro (13 agosto) e di Trento (16-21 agosto e poi 31 agosto), prima per un episodio di diabete infantile e, il 31 agosto, per quella che si pensava essere una faringite. Il 2 settembre, a seguito di un nuovo ricovero, è stata rilevata la presenza del Plasmodium falciparum (uno degli agenti eziologici della malaria umana) nel sangue della bambina e la piccola è stata trasferita agli Spedali Civici di Brescia, una struttura di riferimento per la cura delle malattie tropicali.

Da subito l’attenzione si è concentrata sulla possibilità che l’infezione contratta dalla bambina fosse collegata al ricovero per malaria di alcuni componenti di un nucleo familiare di rientro da una vacanza in Burkina Faso, ricoverati all’ospedale di Trento negli stessi giorni in cui si trovava la piccola.

Per verificare l’eventuale presenza di zanzare anofele (Anopheles è il genere responsabile della trasmissione della malattia) negli stessi giorni in cui era ricoverata la bambina, nei giorni scorsi sono state piazzate quattro trappole per zanzare anofele nel reparto di pediatria di Trento. L’esito della ricerca è risultato negativo, tuttavia non si può escludere che ce ne fossero durante il ricovero della piccola.

I risultati delle prime indagini di laboratorio hanno rivelato che il parassita responsabile della malaria sia nella bambina deceduta che nei componenti della famiglia di ritorno dal Burkina Faso è il Plasmodium Falciparum.

Attualmente, all’Istituto Superiore di Sanità si sta completando il campionamento necessario per espletare tutte le indagini e valutare quali siano state le vie di trasmissione possibili.

Saranno quindi effettuate analisi molecolari in grado di verificare l’identità tra i ceppi da cui è stata infettata la bambina e quella degli altri pazienti ricoverati negli stessi giorni colpiti dallo stesso parassita.

Le indagini molecolari richiederanno alcuni giorni perché siano completate
Per saperne di più sulla malaria consulta la pagina di informazioni generali su EpiCentro.

MEDICO 2000

Lo strumento indispensabile per il Medico di famiglia per gestire meglio i propri Pazienti e aumentare l'efficienza dello Studio Medico

Super Offerta per i medici che passano dai seguenti contatti

Mobile: 348 6047725

Mail: info@aplsistemi.it

CARE STUDIO

SUPER OFFERTA A TUTTI GLI ISCRITTI DEL PORTALE CERCASOSTITUTO.IT.

LA CARTELLA CLINICA CARE STUDIO PER LA COMPLETA GESTIONE DELLO STUDIO MEDICO AD UN PREZZO SPECIALE !!!!

Mobile: 345 0951886

Mail: valter.pellegrini@aplsistemi.it

Spazi Pubblicitari Disponibili

Contattaci sensa impegno per Info e Costi.

Spazi Pubblicitari Disponibili

Contattaci sensa impegno per Info e Costi.

Spazi Pubblicitari Disponibili

Contattaci sensa impegno per Info e Costi.